Perché il cane monta?

Nell’immaginario comune si è soliti associare la “monta” ad un comportamento che si esprime solo ed esclusivamente nell’atto sessuale.

Tuttavia, come molti di voi avranno avuto l’occasione di vedere, spesso capita ad esempio che un cane maschio monti un altro cane dello stesso sesso o altri animali domestici come gatti e conigli.

Normalmente, tale comportamento genera sentimenti di ansia nei proprietari che, sbagliando, lo interpretano  come un semplice errore di valutazione.

Inoltre, quello della monta è un atteggiamento che viene attualizzato anche dalle femmine adulte e dai cuccioli di entrambi i sessi in un periodo in cui il raggiungimento della maturità sessuale è ancora lontano. Come potremmo, quindi, limitarci  a credere che questo modo di fare sia solo ed esclusivamente legato ala sfera sessuale?

La questione si fa più complessa, poi, se si pensa che a volte il cane esprime questo atteggiamento non solo con i suoi simili, ma anche con noi, con altri animali domestici o con oggetti di vario genere come un cuscino o un peluche.

È evidente come la monta non sia legata solo ed esclusivamente all’atto sessuale, ma più in generale sia da considerarsi un mezzo attraverso cui il nostro cane esplicita il suo livello di stress, i suoi comportamenti di dominanza o molto più semplicemente le sue richieste di attenzione.

Partendo dal presupposto che il cane è un animale sociale inserito all’interno di un gruppo che lui vede come suo branco, in alcune occasioni è possibile considerare la monta un comportamento tipicamente gerarchico. Questo perché quando un cane si trova all’intero di un gruppo ha inevitabilmente la necessità di stabile una gerarchia. Laddove il suo umano non sia riuscito ad instaurare una leadership, il cane assume il comando del branco.

Spesso la monta può anche essere semplicemente conseguenza di un bisogno del cane di sfogarsi.

Che fare quindi per porre fine a questo comportamento?

Prima di tutto è necessario rivedere la propria routine, dando al proprio cane la possibilità di scaricare le proprie energie attraverso lunghe ed interessanti passeggiate nonché attraverso attività di gioco e di collaborazione con il proprio umano.

È consigliabile evitare di incoraggiare tale comportamento in qualsiasi situazione.

Alcuni proprietari trovano buffo che il proprio amico a 4 zampe monti degli oggetti.

Tuttavia, se l’obiettivo è quello di far sì che il proprio cane smetta di montare persone e animali, un comportamento simile deve essere bloccato in tutte le sue forme.

È preferibile evitare di ridere e di mostrare segni di divertimento e felicità onde evitare di elogiare e confermare questa condotta.

Se necessario allontanare il cane dalla tentazione e condurlo in un luogo differente da cui si trova.

Parola di #ValeDogTrainer!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...